domenica 26 aprile 2015

Imprimir o exportar PDF Kefir ricetta di salute

Yogurt di Kefir ricetta di salute  

sicuramente avete sentito parlare o conoscete lo yogurt di kefir, un alimento molto antico a base di microorganismi probiotici tanto utili alla nostra salute
il termine kefir traduce appunto la parola 'salute'

di lui se ne parla nella Bibbia e su 'il Milione' di Marco Polo e leggenda narra che venne donato da Maometto agli abitanti del Caucaso  dove viene chiamato 'il miglio del profeta'
si iniziò a studiarlo vista la longevità di questo popolo

i kefirian che servono alla trasformazione del latte in una bevanda ricca di microorganismi probiotici sono polisaccaridi, 
ceppi batterici (prevalentemente glucosio e galattosio) che trasformano per fermentazione il lattosio (o lo zucchero nel caso del kefir d'acqua) in acido lattico e fermenti preziosi per rinforzare la flora intestinale e si sa che la salute del nostro intestino è la base essenziale per prevenire e combattere molte malattie, rinforza il nostro sistema immunitario e aiuta a guarire dalle malattie autoimmuni
molto più ricco dello yogurt di latte che contiene solo fermenti lattici

va detto che il kefir fornisce, tra le altre, una fonte importante di vitamine B9  (acido folico) e B12 (cobalamina) oltre ai vari minerali 
e che il suo sapore acidulo, come per il limone, serve ad alcalinizzare il nostro organismo

se volete documentarvi sui microorganismi probiotici vi invito a leggere questo allegato

reperire i kefirian è facile, non cadete nell'errore di  acquistarli, sui vari social ci sono gruppi seri con un loro elenco di donatori attivi, consultateli

Yogurt di Kefir ricetta di salute, come prepararlo

Kefir ricetta di salute 

sabato 18 aprile 2015

Imprimir o exportar PDF Pizza bianca alle cipolle

Pizza bianca

e quando la pizza è quasi una focaccia è una delizia chiamata pizza bianca sopratutto nel centro della nostra bella penisola
una delizia fragrante ottima da farcire come il pane o da insaporire con cipolle o erbe aromatiche e da consumare come snack
uno streetfood a tutti gli effetti al quale noi golosoni non possiamo davvero rinunciare

ho preparato questa ricetta utilizzando del siero di latte in sostituzione all'acqua ed ho ottenuto un impasto decisamente soffice e leggero
volete provare con me?


Pizza bianca alle cipolle ricetta con siero di latte

Pizza bianca alle cipolle

venerdì 10 aprile 2015

Imprimir o exportar PDF Minicakes di mele alla ricotta

Minicakes di mele alla ricotta

eccovi la ricetta per un dolcetto delicato monoporzionato a base di mele e ricotta per una colazione sana e sostanziosa o una merenda per i piccoli ottima da portare a scuola

vediamo insieme come preparare questi deliziosi cake

Minicakes di mele alla ricotta ricetta dolce

Minicakes di mele alla ricotta

sabato 4 aprile 2015

Imprimir o exportar PDF Agnello in coccio con arancia e porri

Agnello in coccio con arancia e porri

una ricetta alternativa per cucinare l'agnello, in questo caso stufato in coccio con i porri in cottura lenta per esaltarne i sapori previo marinatura

come vi raccomando da sempre preferite l'animale adulto dove la macellazione avviene mediamente, come per il vitello, intorno al dodicesimo mese di età dell'animale

le sue proprietà nutrizionali diventano così molteplici con un elevato contenuto di proteine ad alto valore biologico e di vitamine del gruppo B 
inoltre rende molto meglio in cottura ed ha molti meno grassi

Agnello in coccio con arancia e porri ricetta secondi piatti

Agnello in coccio con arancia e porri

lunedì 30 marzo 2015

Imprimir o exportar PDF Le girelline per una merenda sana

Le girelline per una merenda sana

e parlo di merenda sana davvero con la crema di nocciole, cacao e miele che ho usato per farcire queste belle girelle di pan di spagna

mi piace viaggiare e quando viaggio naturalmente vado sempre a finire sulle varie specialità della zona che mi ospita,
a Gioia del Colle sono incappata in una piccola industria artigianale che produce una non nutella che dire che è divina è poco
a fondo pagina vi lascio la loro e-mail e se passerete a trovarli vi farete davvero un bel dono

vediamo come preparare questa golosa merenda

Le girelline con crema di nocciole ricetta dolce per una merenda sfiziosa

Le girelline con crema di nocciole

domenica 22 marzo 2015

Imprimir o exportar PDF Patate riso e cozze o 'tiedda barese'

Patate riso e cozze 

un piatto sicuramente conteso della nostra Puglia è la famosissima 'tiedda di patate, riso e cozze'
dalla cultura antica della cucina povera nasce questo piatto e prende il nome dai grossi tegami che venivano preparati e posti a cuocere in grandi forni

io ho lasciato il compito di raccontarvela alla mia cara amica Graziella, visto che lei la fa divinamente, quindi passo la mano ed ospito lei con vero piacere per questo post

Patate riso e cozze o 'tiedda barese' ricetta tipica pugliese

Patate riso e cozze o 'tiedda barese'


ingredienti

  • 1 kg cozze
  • 1 kg patate
  • 1 cipolla
  • 4 pomodori pelati
  • pecorino
  • 1 pugno a persona di riso paraboiled
  • 1 cucchiaino di sale grosso
  • prezzemolo
  • pepe
  • olio evo



Prepariamo la Patate riso e cozze o 'tiedda barese'


iniziamo con un primo strato nella teglia di cipolla affettata, 3 pomodori pelati schiacciati ed un filo d'olio.

procediamo con un secondo strato di :patate affettate che chiudono tutto il fondo, una spolverata di formaggio pecorino romano e pepe

adagiamo ora le cozze aperte comprese di una parte del guscio come in foto
e distribuiamo il riso (un pugno a persona) 

finiamo con un ultimo strato di patate affettate a coprire il tutto , aggiungiamo nelle 2 estremità della teglia mezzo cucchiaino di sale grosso in un angolo dove andremo a versare l'acqua che dovrà arrivare a sfiorare le patate dell'ultimo strato

condiamo con una spolverata di pecorino, pepe , il pomodoro rimasto , guarniamo con prezzemolo spezzettato  ed un filo d' olio.




A questo punto mettiamo il tegame sul fornello e portiamo a bollore, lasciamo 5 minuti in cottura e passiamo la teglia nel forno preriscaldato a 200°  per 20/30 minuti , dipende dalle patate
lasciamo riposare 30 minuti prima di servire

nota
In primavera usiamo mettere sullo strato del riso ,prima di coprire con le patate , fettine di zucchina
e nel periodo dei pomodori freschi sono ottimi i pomodori maturi affettati

un consiglio
è sconsigliato usare la teglia di acciaio per questa preparazione


e grazie a Graziella per la gustosissima ricette e le foto

lunedì 16 marzo 2015

Imprimir o exportar PDF La Michetta

La Michetta

come nasce la michetta
molto diffusa nel nord dell'Italia è diventata il pane degli operai fin dal 1700 con l'avvento delle fabbriche e dei turni di lavoro con poco tempo per mangiare nella pausa e la necessità di avere un pane che rimanesse croccante nasce così la michetta: 

pagnottina con un peso che varia dai 50 agli 80 gr resa leggera e gonfia grazie alle incisioni sull'impasto (classica la rosetta vuota nell'interno) 

il suo nome deriva da "micca", o "mica", che in origine nel nord, significava briciola 
ottima e golosa da farcire con salumi o altro diventa anche una sorta di streedfood , immancabili per esempio nelle fiere di paese farcite coi cotechini caldi grigliati 

vediamola insieme in questa ricetta veloce e croccante


La Michetta ricetta di pagnottine croccanti

La Michetta

venerdì 13 marzo 2015

Imprimir o exportar PDF Seppioline ripiene al forno

Seppioline ripiene al forno

ho trovato delle bellissime seppioline fresche e come resistere a tanta bontà!
le ho preparate per un antipasto che son certa farà fare un figurone anche a voi con gli ospiti

con tutte le proprietà dei cefalopodi che sono decisamente dietetici e leggeri, ne abbiamo parlato qui se ricordate,
resi golosi con poco in una cottura davvero molto light

vi costerà solo un po' di pazienza a farcirle ma vi assicuro il risultato

Seppioline ripiene al forno ricetta light di pesce

Seppioline ripiene al forno

mercoledì 11 marzo 2015

Imprimir o exportar PDF Fette biscottate variegate

Fette biscottate variegate con orzo e grano saraceno

ed eccomi a raccontarvi queste fette biscottate davvero molto particolari che sono solo visivamente vicine  alle classiche variegate al malto d'orzo , 
come avete letto nel titolo ho giocato un po' con le farine per realizzarle ed il risultato è stato davvero soddisfacente così ve lo consiglio

io ho usato orzo e saraceno, ma potete spaziare con farro, soia... e quello che più vi aggrada 
vi consiglio di mantenere le proporzioni che vado ad elencarvi con una base di farina zero per un giusto apporto di amido che garantisce la lievitazione ed una tenuta ottimale in cottura

Fette biscottate variegate con orzo e grano saraceno

Fette biscottate variegate con orzo e grano saraceno