mercoledì 18 maggio 2011

Sugo di pomodoro ricetta base salsa

Salsa di pomodoro  ricetta base salsa

parliamo di pomodori:

forse non tutti sanno che il frutto (perchè di frutto si parla) arriva dal lontano Perù, analizzato ai tempi nostri risulta ricco di vitamine A, B1 e B2 oltre a sali minerali alcalini e di ferro (che difendono il sangue) e di fosforo (efficace sui nervi)
ottimo per prevenire obesità, usato per combattere la stipsi (un buon bicchiere di succo al mattino) ottimo per distruggere gli acidi urici dal sangue...
un toccasana quindi, non facciamolo mancare dalle nostre tavole...
Esistono molte varietà di pomodoro, che possono essere individuate per forma e uso, ad esempio:
• San Marzano, di forma allungata, è ideale per sughi e conserve.
• Insalataro: verde e tondeggiante, ottimo per gustose insalate o da cucinare ripieno.
• Camone: pomodorino verde reperibile anche durante la stagione invernale, anch’esso ottimo per insalate.
• Ciliegini: dalla caratteristica forma tonda, di piccole dimensioni e particolarmente dolci sono ottimi come contorni, magari tagliati e metà sopra un buon piatto di bresaola.
• Cuore di bue: allungato e costoluto, ideale per insalate.
• Ramato: cresce a grappoli sui rami. Tondo e sodo, è ottimo sia per preparare sughi che in insalata.

questa salsa è ottima per tantissime preparazioni, per esempio come accompagnamento di polpette , come base di bruschette, o come base per delle uova ...
quindi, quando la preparate, fatene abbondante ^^

Sugo di pomodoro | ricetta base salsa

Sugo di pomodoro | ricetta base salsa



ingredienti

  • 1 kg di pomodori ( San Marzano sono i più adatti )
  • 1 spicchio di aglio
  • cipolla facoltativa
  • olio evo
  • un cucchiaino di zucchero (serve a togliere l'acidità)
  • sale
  • basilico


Sugo di pomodoro | ricetta base salsa
sugo d pomodoro con polpette e tagliatelle

procediamo con la salsa di pomodoro


Portare a bollore una pentola di acqua, quindi immergervi i pomodori precedentemente incisi con la punta del coltello, li lasciamo 10 minuti (questo procedimento serve a far rilasciare l'acqua in eccesso)
a questi punto li scoliamo e li passiamo al passa verdure.

La polpa ottenuta a questo punto è pronta   per essere aggiunta ad un  battuto di cipolla e aglio 
passato leggermente in casseruola con un filo d'olio

Portiamo il tutto a bollore aggiungiamo lo zucchero, il sale e il basilico.
Lasciamo cuocere per 30 minuti a coperchio scoperto fino a che non si sarà addensato un pochino.
A cottura ultimata è pronta per l'utilizzo o per essere conservata in vasi adatti alla sterilizzazione

nota
Semi di pomodoro come alternativa all`aspirina. La scoperta è in un gel prelevato dai semi dell`ortaggio più famoso del mondo che sono capaci di rendere più fluido il sangue, evitare coauguli e trombi, tanto da indurre i ricercatori del Rowett Institute di Aberdeen, in Scozia, a creare un estratto da bere ogni giorno, simile ad un succo di frutta.
La sperimentazione dell`alimento funzionale ha confermato le proprietà benefiche dei semi di pomodoro. Il gel, che è incolore e inodore, può essere aggiunto ai cibi senza alternarne le caratteristiche. Gli effetti sono sul cuore: le autorità sanitarie europee hanno certificato che l`ingrediente migliora la fluidità del sangue e ha approvato l`indicazione terapeutica sulle confezioni.
Ricette salvacuore: otto piatti per aiutare la linea e le arterie
Secondo i suoi inventori, il succo "anti-coaugulo" svolge naturalmente la funzione di un`aspirina, smorzando dolcemente i segnali che rendono il sangue troppo denso e a rischio di coauguli.
Asim Dutta-Roy, il ricercatore che ha sviluppato il brevetto, riferisce di aver fatto la scoperta studiando le qualità della dieta mediterranea, da sempre indicata come il regime alimentare più equilibrato. Non solo efficace. Tra i punti a favore del gel anti-trombo c`è anche l`assenza di effetti collaterali, come sanguinamenti e ulcere, osservati nelle terapie tradizionali. Si beve una volta al giorno, anche in aggiunta ad altri piatti, e durante i test di laboratorio i ricercatori hanno visto il sangue fluidificarsi in 3 ore con risultati che possono durare fino a 18 ore.