lunedì 23 maggio 2011

Imprimir o exportar PDF Vellutata di spinaci

Un sistema ottimo per gustare le verdure: le vellutate.
La differenza con le creme la fa l'aggiunta di grassi animali quali panna o burro;
in ogni caso un ottimo successo in cucina, anche usate in riduzione come base per uova o quant'altro. 
La prepariamo con gli spinaci oggi?


Vellutata di spinaci ricetta base di minestra di verdura

Vellutata di spinaci



ingredienti

  • spinaci freschi a piacere (se usate i surgelati calcolatene ca 100 gr)
  • 2 patate medio grandi
  • mezzo porro o 1 cipolla (facoltativo)
  • 20 g di burro
  • 100 ml di panna (io uso quella vegetale)
  • 40 g di Pecorino grattugiato
  • sale, pepe
  • acqua o brodo vegetale (circa 650 ml)



Vellutata di spinaci passiamo tutto col frullino e aggiungiamo la pnna
Vellutata di spinaci


Prepariamo la Vellutata di spinaci 


In una pentola mettete il porro (cipolla) tritato e le patate a cubetti ed il burro e fate stufare coperto per qualche minuto coperto.

Unite gli spinaci e fateli appassire se sono freschi riempite la pentola se surgelati fateli saltare qualche minuto.

Aggiungete brodo vegetale a coprite di un dito le verdure.

Tempo di cottura

Lasciate cuocere le verdure per 30 minuti.

Allontanate dal calore e frullate tutto con il frullino ad immersione (benedetto alleato delle massaie).
Rimettete la purea sul fuoco ed aggiustate di sale e pepe.
Cuocete la crema ottenuta ancora per 10 minuti (controllate lo spessore che volete ottenere);
quindi toglietela dal fuoco ed unite la panna.

Completate con una cucchiaiata di pecorino grattugiata direttamente nel piatto
ottima anche da servire con uova in camicia che faremo scivolare nei piatti prima di servite.

Un consiglio
con le stesse dosi di provarla anche con la lattuga o l'indivia.


Vellutata di spinaci ricetta base di minestra di verdure
Vellutata di spinaci