venerdì 19 agosto 2011

... E' nato un fungo

... E' nato un fungo

 i funghi (lo sapete che il nome vero è "carpofori")
questa prelibatezza che madre natura ci offre in questa stagione!!!!


funghi porcini essicati e qualche notizia

funghi porcini essicati



vegetali privi di clorofilla che crescono pian piano nell'umidità protetta del sottobosco per sbocciare all'improvviso ad un raggio di sole
che mantengono nel loro profumo la frescura del bosco stesso
nascono dapprima come un piccolo uovo che poi si schiude per rilasciare le "spore" (semi) dalle "ife" (le lamelle) producendo altro "micelio" (una sorta di radice delicatissima come una tela di ragno) nell'eterno moto della riproduzione...
ci vogliono anni perchè il micelio si sviluppi fino a partorire... ricordiamocene quando andiamo per boschi... ^^


porcino

porcino


i periodi dei funghi sono suddivisi
da marzo a maggio si possono trovare spugnole, prataioli e piopparelli
da maggio ad ottobre fanno da padroni i porcini
settembre e novembre inoltrato se il clima tiene, è tempo di chiodini o famigliole (ottimi se raccolti piccoli per la conservazione sottovetro)


Cantherellus cinereus, Cratherellus cornucopioides

Cantherellus cinereus, Cratherellus cornucopioides


un paio di consigli è di fare molta attenzione se li raccogliete voi perchè i rischi sono molteplici
ricordate che vanno raccolti con delicatezza per non rompere il micelio sottostante
è sconsigliato raccoglierli troppo maturi che non rendono poi cucinati, ma se lasciati sul posto danno vita a molte spore e di conseguenza ad altri funghi
la raccolta migliore la si fa all'alba, quando sono appena spuntati (sono mattinieri ^^)


Armillaria mellea Cantherellus lutescens

Armillaria mellea Cantherellus lutescens  Cantherellus sp.


siccome non esistono prove certe che attestino di per sè la commestibilità di un fungo, non improvvisate se non siete più che certi
quindi non fidatevi delle lumache, dei soldi d'argento, del prezzemolo che sono solo fiabe .....
consultate sempre un centro specializzato, si trovano facilmente nelle zone montane in altro caso sono presso le ASL di zona
detto questo

quando tornate a casa col vostro panierino ( mi raccomando usatelo di vimini) ripulitele dal terriccio con un pennello ed un po' di carta cucina inumidita... asssolutamente non immergeteli in acqua

se ne avete trovati in abbondanza e sono belli sani, un consiglio è di tagliarli a fette e disporli su una stuoietta (ottime quelle di bamboo) in un locale aerato ed in penombra e lasciarli essicare per la conservazione vedete che siano belli asciutti prima di riporli perchè è alto il rischio muffe

altro sistema di conservazione è lo sterilizzato sottovetro dopo previa sbollentatura di 10 minuti fatta in acqua e aceto in parti uguali leggermente salata poi li asciugate e li inserite in vasetti, un ottima aggiunta un paio di chiodi di garofano ed una fogliolina di alloro e colmate d'olio (vedi le note di sterilizzazione)

anche la salamoia è ottima per la conservazione, si fanno bollire in acqua salata per qualche minuto e si ricopre la salamoia con un velo d'olio evo prima di sigillare i vasetti

porcini e ovuli
porcini e ovuli

i funghi venivano definiti la carne vegetale molto erroneamente visto che un etto di prodotto contiene al massimo 5 gr di proteine contro i 20 della carne
hanno in ogni caso un'ottimo apporto nutritivo oltre ad un'alta percentuale d'acqua (dall'80 al 90%)
contengono vitamine essenziali come la B1 per il cuore la B2 per la pelle
lo sapete che sono un ottimo sistema per combattere i disturbi dell'alcolismo?
inoltre ad una piccola quantità di zuccheri troviamo anche diversi sali minerali di rilievo fra i quali zinco e sodio
l'adenosina molto presente nei funghi scuri, che facilita la circolazione ostacolando il coagulo delle piastrine
inoltre hanno influenza benefica nel sistema immunitario
sono sconsigliati solo a chi ha problemi di digestione per il loro contenuto di microsina che non riesce ad essere trasformata dagli acidii gastrici..

ed ora buona raccolta... e... ultimo consiglio

se trovate dei bei porcini sodi provateli affettati sottilissimi con un pelaverdure adagiati su un letto di lattuga e cosparsi di scaglie di grana accompagnati da una citronette leggera
chiudete gli occhi e vi troverete immersi nel bosco ^^



porcini