domenica 1 gennaio 2012

Orecchiette alle cime di rapa

Dalla tradizione della cucina barese quest'ottimo piatto , un paio di curiosità: lo sapevate che le origini delle orecchiette non sono, come erroneamente si pensa, in Puglia, ma della zona provenzale francese, dove fin dal lontano Medioevo si produceva una pasta simile utilizzando il grano duro del sud della Francia. 

Si trattava di una pasta molto spessa e a forma di dischi, incavata al centro mediante la pressione del dito pollice per facilitarne l'essicazione e la conservazione per fronteggiare i periodi di carestia
pare che ne venissero anche imbarcate grandi quantità sulle navi che si accingevano ad affrontare lunghi viaggi. 
In seguito, le orecchiette furono diffuse nel territorio di Sannicandro di Bari, durante la dominazione normanno-sveva, tra il XII e il XIII secolo dagli Angioini.

E che dire delle cime di rapa.. dal punto di vista nutrizionale, le cime di rape sono ricche di calcio, ferro, fosforo, vitamina C, A, B2, hanno un buon contenuto proteico (la cima di rapa può essere infatti un ottimo sostituto della carne) e sono un naturale disintossicante per l'organismo;
ottime anche per il contenuto in sali minerali, vitamine e fattori antiossidanti. 
detto questo proviamo a fare così:


Orecchiette alle cime di rapa ricetta barese di pasta fatta in casa

Orecchiette alle cime di rapa

ingredienti per le orecchiette


  • 350 gr di semola di grano duro
  • acqua qb
  • sale

per il condimento

  • 600 gr di cime di rapa 
  • 4/5 filetti di acciuga dissalati
  • 2 spicchi d'aglio
  • peperoncino a piacere
  • olio evo
Orecchiette alle cime di rapa ricetta originale di pasta di semola

prepariamo le orecchiette

Setacciamo la farina e la disponiamo a fontana ed aggiungiamo acqua tiepida cominciando ad impastare, lavoriamo almeno 10 minuti fino ad ottenere una massa liscia ed elastica che lasceremo riposare per un oretta coperta
a questo punto ricaveremo dei rotolini  spessi un dito che taglieremo a tocchetti.

Su di un piano li "premeremo" al centro tirandoli con la punta tonda di uno spalmaburro dando un po' di torsione per ottenere appunto la classica forma ad "orecchio" 
ora rigiratele su dito.

ricetta di orecchiette pasta di semola rimacinata
orecchiette

Un consiglio
questa pasta si presta bene anche per essere surgelata dopo averla lasciata essicare per qualche ora, quindi fatele pure abbondanti.

Orecchiette alle cime di rapa prepariamo le cime di rapa scottate con acciuga
Orecchiette alle cime di rapa

prepariamo le cime di rapa

(come vedete dalla foto, le cime di rapa d me si trovano purtroppo solo ricche di foglia, vengono ugualmente buone, ma non ugualmente)

In un saltapasta sciogliete le acciughe con l'aglio ed il peperoncino che toglieremo subito dopo.

Nel frattempo mettiamo a bollire le orecchiette in abbondante acqua salata per 5 minuti circa, quindi aggiungeremo la parte tenera delle cime di rapa e finiremo la cottura per altri 10 minuti.

Coliamo tutto tenendo un po' di acqua di cottura e facciamo saltare nel saltapasta con le acciughe 
e buon appetito ^^

nota
l'acciuga può essere lasciata anche a tocchetti per trovarla intera nel piatto, dipende dai vostri gusti

Orecchiette alle cime di rapa ricetta primi piatti tradizionali
Orecchiette alle cime di rapa