lunedì 27 febbraio 2012

Imprimir o exportar PDF Sfincioni di riso

una versione più ricca delle sfinci Siciliani che trovate qui è questa che vi presentiamo con il riso chiamati sfincioni o zeppole e sono preparati anche per il 19 marzo, la festa del papà, ottima sia in versione dolce che in versione salata...


Sfincioni di riso

Sfincioni di riso 

ingredienti
150 gr di farina manitoba
150 gr di farina "00"
150/200 gr di latte
20 gr di lievito di birra 
sale q.b.
150 gr di riso semifino bollito
olio per friggere q.b.



procedimento
ed ora prepariamo gli Sfincioni di riso 
mescolare insieme le due farine e fare la classica fontana inserendo tutti gli ingredienti, impastando energicamente fino a  ottenere un impasto perfettamente liscio che metteremo a lievitare al caldo coperto con un canovaccio o nel forno spento
cuciniamo il riso semplicemente bollito faciamo raffreddare e teniamo a parte, quando l'impasto sara ben lievitato aggiungiamo il riso e lo reimpastiamo fino ad amalgamare bene il tutto



facciamo lievitare di nuovo per almeno 90 minuti, quando sarà bello gonfio lo disporremo a forma di rettangolo su un tagliere, 
in una capace casseruola facciamo scaldare l'olio e quando avrà raggiunto la temperatura ottimale taglieremo con un coltello delle srtiscioline per creare i nostri sfinci di riso che immergeremo pochi alla volta per non raffreddare l'olio
Fate dorare bene da tutti i lati e sistemateli su carta assorbente.


Sfincioni di riso

Sfinci di riso


Questa ricetta può essere sia in versione dolce cospargendoli con lo zucchero
mentre in 
versione salata degli sfinci di riso
li possiamo accompagnare con una salsina piccante come la marmellata di peperoncini o quello che più vi piace......... 
nota
un accorgimento che serve nei fritti per non farli assorbire d'olio, è di controllare bene la temperatura dello stesso, oltre a immergere piccole quantità per non farla abbassare troppo......

16 commenti:

  1. ho deciso che oggi li faccio....

    RispondiElimina
  2. uh mamaaa!!! Che golaaaa! Posso solo immaginare quanto siano buoni!

    RispondiElimina
  3. Non li conoscevo.. mhh mi attirano molto.. buoniii

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo proprio questa ricetta...golosa e fritta...bè devo dire la mia preferita!!!!

    RispondiElimina
  5. la cucina è un universo sconfinato....ogni giorno è ricco di novità e di cose nuove da imparare

    RispondiElimina
  6. Golosissima!! Adoro conoscere le ricette regionali! Mi chiedevo se questo riso semifino si trovi con facilità e se può andar bene anche il riso normale...

    RispondiElimina
  7. ciao ragazze.. @ betelgeuse, se apri l link del riso è descritto con le varianti di come lo puoi trovare, il vialone nano quello più conosciuto... clik sulla parola RISO ti porta al link ^^ bacione!!!

    RispondiElimina
  8. non conoscevo questa ricetta..devo dire che mi intriga molto...ti copio la ricetta..Grazie!!
    baci

    RispondiElimina
  9. Mi piacciono le ricette che si prestano sia al dolce che al salato... liberano la fantasia!! Non conoscevo gli sfinci, al riso saranno buonissimi!!!
    Franci

    RispondiElimina
  10. Incredibile questa ricetta. Non conoscevo questa versione con il riso ma credo proprio che potrebbe piacermi.E anche tanto!

    RispondiElimina
  11. Fantastica!immagino la bontà :D buon pomeriggio ragazzi!

    RispondiElimina
  12. che particolare ricetta.. non conoscevo, mi stuzzica! brav

    RispondiElimina
  13. Betelgeuse il vialone nano è una varietà di riso semifino, questa ricetta è regionale della mia Sicilia...

    RispondiElimina
  14. Questi non li conosco ma sembrano buoni! Assolutamente da provare!!!!

    RispondiElimina