giovedì 22 marzo 2012

Imprimir o exportar PDF Arrosticini di montone

L'agnello ha caratteristiche simili alla carne bovina, ma è più difficile separare il grasso visibile: la coscia, la spalla e il lombo sono carni magre o semigrasse, a seconda del tipo di agnello, mentre le costolette sono magre solo se ci si limita a mangiare il lombo: la parte vicino all'osso è in genere piuttosto grassa
poco indicata per chi soffre di ipercolesterolemia, visto che  contengono molto colesterolo, 
mentre il “montone” è la carne dell’ovino adulto castrato, ha un colore scuro e una minore tenerezza rispetto alle carni degli ovini giovani ma con grassi più assimilabili.

Arrosticini di montone

Arrosticini di montone

un sistema davvero ottimo per consumare la carne di montone sono proprio gli "arrosticini"
niente più che un trancio di polpa infilzato con spiedini lunghi e tagliato a trancetti

lasciamo marinare cosparsi di sale grosso per mezz'ora circa e li passiamo su piastra o pietra ollare... un sapore impareggiabile