lunedì 23 aprile 2012

Agretti o barba dei frati

Agretti o barba dei frati

Gli agretti (chiamati anche "Barba dei frati", "Roscano" e "Senape dei monaci"), sono le piantine giovani della "Salsola soda", una pianta annuale appartenente alla famiglia delle Chenopodiaceae originaria del Mediterraneo.
Le sue foglie filiformi ricordano l'erba cipollina, ma si distinguono perché più sottili, più piatte, e piene al taglio. La barba dei frati o agretti, sono di un verde carico, quasi brillante, e hanno la base rossiccia e dura, quasi pungente. Il sapore è acre, acidulo


Agretti o barba dei frati Roscano Senape dei monaci

Agretti o barba dei frati




Gli agretti sono ricchi di potassio, caroteni, vitamina C e B3 e soprattutto calcio. Proprio per la loro composizione nutrizionale sono molto diuretici, rimineralizzanti e depurativi. Grazie al contenuto di sali minerali e clorofilla, gli agretti facilitano l’eliminazione delle scorie e depurano il sangue da colesterolo e trigliceridi. 
Sono rinfrescanti e leggermente tonici.
Per sfruttare al meglio le loro caratteristiche nutrizionali, l’ideale sarebbe consumarli ogni giorno per un mese, ben lavati, scottati al vapore.

Per quanto riguarda le proprieta' nutrizionali, come d'altronde quasi tutte le verdure anche gli agretti rappresentano un ottimo alleato nelle diete: 100 g. di agretti crudi apportano infatti soltanto 17 Kcal.; 


Agretti o barba dei frati
Agretti o barba dei frati

Gli agretti, o barba dei frati, si usano in cucina cotti al vapore o lessati e conditi a piacere, (anche solo con del semplice olio extra vergine e limone, ma sono ottimi anche con aglio, pomodoro e acciughe). Per mantenere il loro verde brillante, dopo la lessatura immergerli in una vaschetta con del ghiaccio.


Agretti o barba dei frati