martedì 3 aprile 2012

Sushi

Sushi e Maki zushi

come sapete amo sperimentare ricette provenienti da diverse parti del mondo, questa volta approdiamo in Giappone con il famoso e blasonato sushi

in Giappone la parola sushi significa "acido" e si riferisce ad una vasta gamma di cibi preparati con riso unito ad altri ingredienti come pesce, alghe, vegetali o uova 
la sua farcitura può essere cruda, cotta o marinata e può essere servita appoggiato sul riso, arrotolato in una striscia di alga, disposto in rotoli di riso od inserita in una piccola tasca di tofu

da profani si tende a generalizzare e ad intenderlo come piatto di  pesce crudo, in effetti non è affatto così


quello che vediamo in ricetta è il Makizushi (sushi arrotolato) 
ma molte e diverse sono le preparazioni: Futomaki, Hosomaki, Temaki, Uramaki, Oshizushi, Nigirizushi, Gunkanzushi, Inari / Inarizushi, Chirashizushi, Edomae chirashizushi... ed altri ancora che variano a di nome a seconda della preparazione

diciamo anche che i maestri del sushi per imparare a farlo a regola devo fare un apprendistato di almeno 5 anni
io chiaramente ho solo cercato di emularli in questa sfida ed il risultato è stato davvero soddisfacente, se volete provarci anche voi seguitemi


Makizushi (sushi arrotolato) ricetta giapponese
Makizushi (sushi arrotolato)





ingredienti per il riso

  • 200 gr di riso per sushi
  • aceto di riso due cucchiai
  • sale 
  • zucchero
  • alghe nori q.b. ( le trovate in fogli disidratati )




ingredienti per la farcitura

  • pesce freschissimo crudo o cotto a piacere come per esempio: tonno salmone gambero ... 
  • verdure miste sia cotte che crude


Makizushi (sushi arrotolato) prepariamo gli strati sulla stuoina
Makizushi (sushi arrotolato)

prepariamo il sushi


laviamo accuratamente il riso prima sfregandolo con le mani per almeno tre volte cambiando l'acqua affinchè perda l'amido in eccesso, 
lo lasciamo in una bacinella colma di acqua per almeno un ora 

quando l'acqua sarà limpida il riso sarà pronto per la cottura che faremo in una pentola coperto d'acqua che deve superarlo di un dito
cuociamo a fuoco basso e con il coperchio lo lasciamo cuocere per circa 10 minuti fino ad assorbimento completo dell'acqua  

si aggiunge   aceto di riso in cui si è sciolto un cucchiaino di sale e di zucchero leggermente riscaldatolo  e si lascia raffreddare allargandolo sul piano di lavoro
quando il riso sarà tiepido iniziamo la lavorazione vera è propria

utilizziamo la stuoia in bambù indispensabile per la sua realizzazione e disponiamo su di essa un foglio di alghe nori sulla quale allargheremo un po' di riso per uno spessore di mezzo cm circa

tagliamo a striscioline il pesce e le verdure che abbiamo scelto disponendole sopra il riso

aiutandoci con la stuoia arrotoliamo su se stesso il foglio di alghe nori formando un rotolino che presseremo un po' e faremo riposare in frigo per qualche minuto 

ritagliamo  il nostro sushi in piccole rondelle che serviremo con la tipica salsa wasabi  Mirin ( la wasabi è piccante e fatta da rafano verde mentre il mirin è un vino di riso)


Makizushi (sushi arrotolato) ricetta giapponese a base di riso

un consiglio
per chi davvero ha troppa paura del il pesce crudo  marinatelo per qualche minuto oppure scottatelo in padella, riuscirete a gustarlo meglio
e accompagnamo con il gari