giovedì 18 ottobre 2012

Imprimir o exportar PDF Ceci allo zafferano (Sardegna) alla Ricettosando

sapevate che... lo zafferano (in arabo 'za-faran') giunse in  Sardegna portato dagli spagnoli che a loro volta l'avevano avuto dagli arabi
nell'isola si stimano circa 350 ettari coltivati con questo splendido aroma dei quali 19 concentrati nella zona di San Gavino Monreale nel cagliaritano, ingrediente essenziale per  produrre il famoso liquore, il Villacidro
ha una funzione digestiva e depurativa utile a combattere le infezioni intestinali, ottimo antiossidante grazie ai carotenoidi che si legano ai radicali liberi e li neutralizzano migliorando le difese immunitarie, inoltre pare agisca anche contro lo stress
ottimo in moltissime preparazioni gastronomiche, proviamolo in questa ricetta davvero semplice e di gusto


Ceci allo zafferano

Ceci allo zafferano


ingredienti

300 gr di ceci già bolliti 
150 gr di polpa di pomodoro
2 bustine di zafferano o una decina di pistilli
1 cipolla
1 peperoncino tondo
1 foglia di alloro
olio evo
sale
per la nostra variante
8 polipetti


Ceci allo zafferano

procediamo
dopo aver lasciato a mollo i ceci per 12 ore o anche più, li facciamo bollire a fiamma dolce rigorosamente senza sale con una foglia d'alloro per almeno 1,30 ore. li sgoccioliamo consevando un po' del liquido di cottura, togliamo l'alloro e li teniamo in parte
nota
faccio solitamente quest'operazione per un sacchetto da 500 gr di secchi , conservo l'eccedenza tranquillamente in freezer per altre preparazioni
In una casseruola ottima se di coccio, facciamo imbiondire la cipolla con 2/3 cucchiai d'olio ed aggiungiamo la polpa di pomodoro ed il peperoncino tagliato a metà, saliamo e lasciamo cuocere per una decina di minuti rimestando
stemperiamo ora lo zafferano in un po' del liquido di cottura dei ceci (se usate i pistilli mettetelo 10 minuti prima) e lo versiamo nella salsa riportando a temperatura
in ultimo aggiungiamo i ceci che lasciamo stufare coperti fino a raggiungere la consistenza voluta, aggiungiamo liquido se necessario
possiamo usare questo piatto come contorno, io lo utilizzo anche come base per delle 


Ceci allo zafferano alla Ricettosando

Ceci allo zafferano alla Ricettosando


per la variante Ricettosando
seppioline o totani che avrò fatto saltare un minuto in padella ed aggiunti all'ultimo minuto per prendere il sapore,
oppure polipetti cotti direttamente in casseruola subito dopo i ceci 
ottimo una spolverata di prezzemolo fresco per servire


33 commenti:

  1. Non ho parole, sublime piatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!!! detto da un'intenditore un bel complimento =)

      Elimina
  2. Che piatto delizioso..complimenti per me che adoro i ceci è fantastico!!Buona serata e a presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!!!! li adoro anch'io devo dire e.. tutti da provare così =) un abbraccio!!!

      Elimina
  3. non ho mai provato a fare i ceci in questa maniera...solitamente li utilizzo per delle zuppe...ma questa ricetta mi piace molto!
    buona serata cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con lo zafferano non avevo mai provato neppure io e son stati davvero una bella sorpresa =) buon venerdì cara

      Elimina
  4. eh no non lo sapevo :D grazie per la lezioncina! e complimenti per il piatto :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono curiosità che trovo sui miei libri che mi piace divulgare =) un bacione Giovani ^^

      Elimina
  5. legumi e pesce vanno a braccetto !!!
    besos linda ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. li adoro entrambi Sandra ^^ bacione a te ;)

      Elimina
  6. decisamente innovativo vedere ceci coi polipetti e visto che mi piacciono entrambi lo rifaccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contenta... se piacciono a te ho davvero superato la prova visto che non ami il pesce =)

      Elimina
  7. le seppioline e i ceci assieme sono favolosi poi così come li hai preparati tu sono ancora più succulenti

    RispondiElimina
  8. Seppie e ceci , li faccio il prima possibile ! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davvero non te ne penti Annina... bacione cara

      Elimina
  9. Ciao, complimenti per il blog, bellissime ricette.
    Se ti piacciono i piatti tipici piemontesi vieni a trovarci su

    http://cucinapiemontese.blogspot.it

    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. =) io sono piemontese... non mancherò =)

      Elimina
  10. Una ricetta deliziosa, ricetta segnayta. Buon we Daniela.

    RispondiElimina
  11. Sono ottimi e gustosi.. e mi dimentico sempre del suono.. povera me smemorata ahhaha baci

    RispondiElimina
  12. mmmmmmm ne mangerei volentieri due o tre porzioni! che bontà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai vieni Giulia che li preparo abbondanti =)

      Elimina
  13. Oh mamma che bontà. Per me con le seppioline grazie! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. XD anche per me ... dai che ti aspetto ;)

      Elimina
  14. Buono lo faccio subito...

    RispondiElimina
  15. Ricetta interessante, domani proverò a farla

    RispondiElimina
  16. Ciao,
    ti vorrei invitare a partecipare al mio contest di cucina a tema "Zafferano".
    In palio per il primo premio un week-end per due persone al Podere Cunina in Toscana!
    Parte oggi 19 aprile e termina il 19 maggio 2014.

    Ti aspetto!

    Qui trovi le regole per partecipare: http://le-ricette-della-nonna.blogspot.it/2014/04/il-mio-primo-contest-di-cucina.html

    Ciao e tanti auguri di Buona Pasqua,

    Monia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ho condiviso il contest e scusami se non partecipo personalmente ^^ grazie per aver pensato a e! tantissii auguri cara!!

      Elimina