martedì 9 ottobre 2012

Faraona profumata alle erbe aromatiche e carote viola

La carota viola , purple carrot, è originaria dell’Afghanistan e deve il suo nome  appunto al suo colore viola intenso 
ne esistono molti incroci creati pare in Olanda più o meno scuri o con il cuore arancione
in ogni sua versione questo ortaggio ha in ogni caso molte proprietà,  
è ricco di sostanze come gli antociani , composti appartenenti ai flavonoidi, che fanno bene  alla circolazione sanguigna, contiene antiossidanti  utili contro l’azione dei radicali liberi nonchè ai danni provocati dalle radiazioni ultraviolette, alla fragilità capillare, e per chi in generale ha problemi di circolazione  di origine infiammatoria e per ogni disturbo legato ad essa
ottime in molte preparazioni hanno un sapore delicato, unico accorgimento utilizzate i guanti di lattice per maneggiarle perchè tingono moltissimo anche dopo cotte
io le ho provate come contorno per questa ricetta e ne sono rimasta soddisfattissima, volete provare?... ai fornelli allora ^^


Faraona profumata alle erbe aromatiche e... carote viola

Faraona profumata alle erbe aromatiche e carote viola


ingredienti

1 faraona
qualche rametto di rosmarino
timo
3 spicchi d'aglio
1/2 cipolla
peperoncino a piacere
un bicchiere di vino bianco
sale grosso
nella presentazione carote viola, (ottime anche le patate)



procediamo
mettiamo la faraona, ben ripulita anche dal grasso eccessivo e fiammeggiata per togliere i residui di piume, a marinare con il rosmarino ed un po' di sale grosso (io uso quello rosa) per 30 min circa
scaldiamo una casseruola a fondo spesso ed inseriamo la carne sgocciolata e la lasciamo rosolare a fiamma alta rigirandola  per qualche minuto per farla dorare riutilizzando il suo grasso naturale senza aggiungerne altro
sfumiamo con vino bianco e lasciamo evaporare l'alcool, 
aggiungiamo erbe aromatiche fresche, l'aglio,la mezza cipolla intera, il peperoncino, copriamo tutto e lasciamo stufare per 30 minuti abbondanti a fiamma moderata e aggiustiamo di sale all'occorrenza
quando il liquido si sarà quasi completamente asciugato trasferiamo il tutto in una teglia da forno  ed  inseriamo i tuberi che avremo scelto precedentemente bolliti a vapore, 
inforniamo a forno  preriscaldato a 190°
lasciamo cuocere per altri 20/30 minuti ed impiattiamo bello fumante

nota
nei volatili il grasso si accumula sotto la pelle, se riusciamo ad utilizzarlo in cottura senza farlo bruciare e togliendone gli eccessi in preparazione, senza altre aggiunte e sfruttandolo al meglio, avremo ottenuto una cottura  dietetica e gustosa