mercoledì 7 novembre 2012

Filetto alla Wellington

Filetto alla Wellington

la storia curiosa di questa preparazione si deve ai difficili gusti culinari del Generale in questione, piatto che fu creato di proposito in occasione della sua nomina dopo la sconfitta di Napoleone a Waterloo.
Pare che i cuochi si rifecero alla forma famosa dei suoi stivali per presentare questo piatto prelibato che li rappresenta simulando la loro forma cilindrica e dorata
ho riprodotto questa ricetta rifacendomi alla ricetta proposta anche da Gordon Ramsay coi funghi, ma ottima anche fatta coi carciofi...  e perfetta per un pranzo importante
seguendo bene le indicazioni vedrete che non è così difficile 



Filetto alla Wellington ricetta di arrosto in crosta



ingredienti (per 4 persone)

  • 1 kg di filetto di vitello
  • 100 gr prosciutto crudo dolce
  • 500 g di funghi (champignon)
  • 1 spicchio d'aglio in camicia
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 noce di burro
  • senape in pasta qb
  • sale grosso
  • sale e pepe
  • olio evo
  • un tuorlo d'uovo



Filetto alla Wellington ricetta di carne in crosta di pasta

prepariamo il nostro Filetto alla Wellington 

massaggiando la carne con sale grosso e scottandolo a fiamma alta su tutti i lati in un tegame con poco burro facendolo dorare bene e lasciano che rilasci tutti i liquidi

lo teniamo in parte e lo lasciamo raffreddare

in una padella trifoliamo i funghi tagliati a fettine con poco olio dove avremo fatto scaldare uno spicchio d'aglio che toglieremo prima di inserirli, li fiammeggiamo per qualche minuto facendoli asciugare molto bene, aggiustiamo di sale e pepe
li passiamo a mixer con una noce di burro... io ho preferito lasciarli a pezzetti un po' grandi, ma potete ridurli a purea


Filetto alla Wellington prepariamo la farcitura all'interno

a questo punto passiamo ad assemblare il tutto:
stendiamo della pellicola per alimenti e creiamo una base sovrapponendo le fette di prosciutto sulle quali stendiamo i nostri funghi tendendoci all'interno del prosciutto di almeno un paio di centimetri dai bordi

adagiamo  il nostro filetto spennellato di senape ad un'estremità ed aiutandoci con la pellicola, lo avvolgiamo completamente e stringiamo bene il rotolo chiudendolo a caramella e facendo fuoriuscire tutta l'aria

Tempo di riposo 

lasciamo riposare in frigorifero per 30 min circa per dar tempo al burro di solidificarsi un po'
ora possiamo adagiare il tutto nel mezzo della pasta sfoglia eliminando la pellicola e richiudiamo per bene tutti i lati

Tempo di cottura 

lo mettiamo in una teglia e lo fregiamo con un coltello decorandolo a nostro piacimento, quindi lo spennelliamo con il tuorlo e lo inforniamo a forno preriscaldato a 180° per 35/40 minuti finchè la pasta si sarà dorata
lasciamo intiepidire in forno con la porta semiaperta e affettiamo prima di servire

nota
la carne deve risultare, come per un roast beef all'inglese, ben cotta ai bordi e rosata nel centro
ottimo presentato con purè su piatto di portata