giovedì 15 novembre 2012

Pasta pasticciata dal cuore filante

Ovvero: come ti rimedio un pasticcio...

a chi di voi non è mai successo di mandare in frantumi un pacco di pasta?? 
pasticciona come sono io con la fretta di mettere le cose nel carrello a me succede... e che fare??? 

io mi organizzo con questo timballino e colgo pure l'occasione per far mangiare la verdura a chi non ne vuol sapere ;) volete provare??


Pasta pasticciata dal cuore filante ricetta di riciclo

Pasta pasticciata dal cuore filante



ingredienti
  • 300 gr di pasta (formato corto tipo mezze maniche)
  • 150 gr di taleggio o  fontina, 
  • 200 ml di panna da cucina ottima anche se vegetale
  • 100 gr parmigiano grattugiato 
  • burro qb


per il sugo
  • 1 carota
  • 1 porro
  • sedano
  • polpa di pomodoro fatta così
  • olio evo
  • sale 
  • peperoncino


Pasta pasticciata dal cuore filante farciamo con formaggio filante prima di infornare

prepariamo la Pasta pasticciata dal cuore filante

Prepariamo la verdura mondata e tagliata a tocchetti facendola stufare per qualche minuto con un paio di cucchiai d'olio quindi aggiungiamo la polpa di pomodoro (io uso quella che preparo in estate, ottima anche quella in commercio)
aggiustiamo di sale, aggiungiamo il peperoncino e lasciamo cuocere per una quindicina di minuti coperto

Intanto facciamo bollire la pasta (chiaro che ottima anche se non è rotta )
la scoliamo e la mescoliamo alla salsa di verdure aggiungendo la panna ed il parmigiano
stendiamo una parte di pasta in una teglia imburrata e farciamo con le fette di taleggio o fontina tagliate piuttosto spesse

Ricopriamo con la pasta rimanente che spolveriamo con altro parmigiano ed infiocchettiamo di burro

Tempo di cottura 

passiamo a forno preriscaldato a 180° per 15 min circa per dare il tenpo al formaggio di sciogliere e favoriamo la gratinatura con un minuto di grill

un consiglio
questa ricetta io la uso spesso come svuotafrigo quando mi avanza un po' di verdura cotta, è davvero una soluzione alternativa per riciclarla