domenica 22 marzo 2015

Patate riso e cozze o 'tiedda barese'

Patate riso e cozze 

un piatto sicuramente conteso della nostra Puglia è la famosissima 'tiedda di patate, riso e cozze'
dalla cultura antica della cucina povera nasce questo piatto e prende il nome dai grossi tegami che venivano preparati e posti a cuocere in grandi forni

io ho lasciato il compito di raccontarvela alla mia cara amica Graziella, visto che lei la fa divinamente, quindi passo la mano ed ospito lei con vero piacere per questo post

Patate riso e cozze o 'tiedda barese' ricetta tipica pugliese

Patate riso e cozze o 'tiedda barese'


ingredienti

  • 1 kg cozze
  • 1 kg patate
  • 1 cipolla
  • 4 pomodori pelati
  • pecorino
  • 1 pugno a persona di riso paraboiled
  • 1 cucchiaino di sale grosso
  • prezzemolo
  • pepe
  • olio evo



Prepariamo la Patate riso e cozze o 'tiedda barese'


iniziamo con un primo strato nella teglia di cipolla affettata, 3 pomodori pelati schiacciati ed un filo d'olio.

procediamo con un secondo strato di :patate affettate che chiudono tutto il fondo, una spolverata di formaggio pecorino romano e pepe

adagiamo ora le cozze aperte comprese di una parte del guscio come in foto
e distribuiamo il riso (un pugno a persona) 

finiamo con un ultimo strato di patate affettate a coprire il tutto , aggiungiamo nelle 2 estremità della teglia mezzo cucchiaino di sale grosso in un angolo dove andremo a versare l'acqua che dovrà arrivare a sfiorare le patate dell'ultimo strato

condiamo con una spolverata di pecorino, pepe , il pomodoro rimasto , guarniamo con prezzemolo spezzettato  ed un filo d' olio.




A questo punto mettiamo il tegame sul fornello e portiamo a bollore, lasciamo 5 minuti in cottura e passiamo la teglia nel forno preriscaldato a 200°  per 20/30 minuti , dipende dalle patate
lasciamo riposare 30 minuti prima di servire

nota
In primavera usiamo mettere sullo strato del riso ,prima di coprire con le patate , fettine di zucchina
e nel periodo dei pomodori freschi sono ottimi i pomodori maturi affettati

un consiglio
è sconsigliato usare la teglia di acciaio per questa preparazione


e grazie a Graziella per la gustosissima ricette e le foto