martedì 1 settembre 2015

Imprimir o exportar PDF Conserviamo l'aglio sott'olio

Aglio sott'olio ed è subito antipasto

e parliamo ancora di aglio:
L’aglio svolge un’azione antisettica, balsamica, vaso dilatatoria ed espettorante a livello dell’apparato respiratorio, con il quale interagisce calmando, ma anche prevenendo problematiche quali la bronchite; è un antisettico, antibiotico e facilita in persone senza acidità anomala o gastrite la digestione.
In generale è utile e consigliato per quelle persone che hanno problemi di ipertensione, malattie da raffreddamento e contro i disturbi dei fumatori cronici; combatte le infezioni, grazie alla presenza dell’allicina, che risulta essere una antibatterico; in generale fluidifica il sangue e abbassa la pressione sanguigna per merito dell’alliina e per la sua azione stimolante della diuresi ed altre notizie ve le ho scritte in questa ricetta

vediamo oggi come preparare uno snack salutare in una ricetta pugliese della mia amica Graziella che davvero vi consiglio di fare con l'aglio fresco appena raccolto


Aglio sott'olio ed è subito antipasto ricetta conserve

Aglio sott'olio ed è subito antipasto


ingredienti per 2 vasetti da 250 gr
per la preparazione dell'aglio

  • 6 teste d'aglio fresco con spicchi belli grossi
  • 3 chiodi di garofano 
  • 3 foglie d'alloro 
  • 3 bacche di ginepro
  • 20 grani di pepe nero
  • 350 ml vino bianco secco 
  • 350 ml aceto bianco di vino 
  • 1 cucchiaino di zucchero 
  • 1 cucchiaino di sale

per la conservazione

  • olio evo
  • origano
  • cumino
  • pomodori secchi


Aglio sott'olio ricetta antipasto
Aglio sott'olio ed è subito antipasto



prepariamo l'aglio sott'olio



puliamo e separiamo tutti gli spicchi privandoli della pellicina che li ricopre

in una pentola mettiamo a bollire il vino con l'aceto e tutte le spezie, 
immergiamo l'aglio e lasciamo bollire per circa un minuto poi lasciamo riposare fino a raffreddamento 
vi consiglio di preparare la sera per la mattina dopo

sgoccioliamo gli spicchi e li prepariamo nei vasetti, aggiungiamo a piacere: origano, pomodorini affettati e una macinata di semi di cumino oltre alle spezie usate per la cottura
ricopriamo tutto con dell'ottimo olio evo

sigilliamo i vasetti utilizzando questa ricetta e lasciamo riposare, come tutte le preparazioni sottovetro guadagnano in sapore riposando

se volete però
tenetene un vasetto senza sigillarlo in frigorifero e provatelo dopo un mesetto

nota
se preferite, gli spicchi potete conservarli anche solo con il liquido della marinata filtrato usando la stessa procedura





come conservare l'aglio
Aglio sott'olio ed è subito antipasto